Ultime dal sito

Ottobre 2022

Un documento che cita uno dei tanti incendi generati in Bussolengo dagli Alemanni.

Agosto 2021
È stato l’uomo del sorriso e della partecipazione, volentieri aiutava chiunque volesse fare ricerche.
In ricordo del prof. Elio Bonizzato, nel decimo anniversario della morte 2011-2021.
Marzo 2021
Una grande storia quella della Filanda dei Danese.
Aurelio ce la racconta.
Febbraio 2021
Molti sono stati i Bussolenghesi emigrati negli States, in particolare in Pennsylvania a fare i minatori.
E sempre difficili sono state le loro vite, ma quella di Ferdinando è sicuramente tragica.
22 Giu 2017
Durante la recente Festa di San Valentino il Gruppo Noi ha organizzato una bellissima mostra sulla
Scuola a Bussolengo. Leggi la Storia della Scuola nel nostro paese e la vita di un suo protagonista.
31 Maggio 2017
Per ricordare l'indimenticabile arciprete mons. Angelo Bacilieri riportiamo
l'iscrizione funebre che appare sulla registrazione della sua morte.

Indice articoli

6. Il distretto minerario di Pittsburgh Pennsylvania.
Il Commonwealth of Pennsylvania è uno stato federato degli Stati Uniti d'America con capitale Harrisburg; con una superficie di circa il 40% di quella italiana, ha una popolazione di poco superiore al 20%.  Il nome significa boschi di Penn e fu scelto dal quacchero inglese William Penn, il fondatore dello stato, che voleva onorare il padre ed indicare la natura boscosa del territorio. Durante il XIX secolo, la Pennsylvania fu uno dei più importanti stati dell'Unione ed ebbe un fortissimo sviluppo industriale, specialmente nel settore siderurgico. Successivamente, fu nell'ovest della Pennsylvania che nacque l'industria petrolifera statunitense. Nel XX secolo, specialmente nella seconda metà, la Pennsylvania perse lentamente importanza, sia per lo sviluppo di molti stati più ad ovest, sia per la crisi che colpì l'industria siderurgica (Pennsylvania, Ohio, Michigan ed altri stati la cui economia era basata sull'industria pesante furono soprannominati the rust belt, ovvero “la cintura della ruggine”); a ciò, solo parzialmente ha posto rimedio lo sviluppo dell'industria finanziaria e dei servizi. Lo stato resta comunque fra i più importanti degli U.S.A. (per esempio, è al sesto posto fra i 50 stati sia per popolazione sia per PIL). Sul versante nord occidentale si trova l'altopiano degli Allegheny; questo altopiano è percorso da numerose vallate, tanto da sembrare montagnoso esso stesso. Esso giace su uno strato sedimentario, e nel suo sottosuolo sono presenti carbone, gas naturale e petrolio. Importantissima per l’emigrazione di Bussolengo è Pittsburgh. A partire dai primi anni del XIX secolo la sua vicinanza ad importanti giacimenti di carbone e la sua eccellente collocazione fluviale (l'Ohio è interamente navigabile ed è uno dei principali affluenti del Mississippi) ne fecero una delle più importanti città industriali del mondo, specie nel campo siderurgico ( fu chiamata Steel City - città d'acciaio). Queste furono le ragioni per cui molti nostri concittadini, arrivati in America, si diressero nelle contee e nei paesini circostanti. Dai documenti ritrovati si evince che le mete più frequenti furono le contee di Elk, Jefferson, Indiana, Cambria. 
 
La contea di Elk prende il nome dall’alce, evidentemente abbondante nell’800 quando nacque. In questa contea troviamo sia Dagus Mines sia Ridgway. Dagus Mines è nata attorno alle miniere di carbone della Northwestern and Mining Exchange Company ed appartiene al distretto amministrativo di Fox (Fox Township). L’unica chiesa del paese era quella Presbiteriana (i primi abitanti della zona si dicevano discendenti dei pellegrini del Mayflower); mentre in Kersey, un paesino vicino, c’era la chiesa Cattolica di S. Bonifacio, con annesso il cimitero di S. Michele dove sono sepolti molti Italiani. Le miniere di Dagus e dintorni  (ora non più attive) attirarono molti emigranti tra cui numerosi Bussolenghesi.
 
Nella Jefferson County, distretto di Snyder, si trova
Brockwayville  che molto spesso accoglieva i nostri emigranti (forse per la stazione ferroviaria); sicuramente ricevette molti Bussolenghesi che di lì si sparsero per le miniere attorno a Pittsburg.  
  
Nella contea di Indiana si trova la cittadina di Indiana dove nacquero alcuni Bussolenghesi (per esempio Emma, Iolanda, Angelo, figli di Clemente Vassanelli e Maria Veronesi). In questa contea si trova anche Ernest che purtroppo richiama una tragedia mineraria di vaste proporzioni. In questa tragedia morì il bussolenghese Ferdinando Vassanelli (e forse altri ne furono coinvolti – Butch Tortella??).
 
Image4 Image7 Image1 Image3 Image8 Image6 Image5 Image2
MinatoreBussolenghese
MinatoreBussolenghese
LibroNascite1751 1775
LibroNascite1751 1775