Ultime dal sito

Marzo 2017
Tre nuovi articoli sui nostri VIP.  Vedi la relativa sezione.
San Valentino 2017
Una nuova sezione tutta da esplorare che comincia con tanta STORIA
legata a San Valentino e continua con tante altre storie!
San Valentino 2017
Al Centro Sociale una bellissima mostra sulla Scuola a Bussolengo dagli inizi
fino a pochi decenni fa. Bravo Circolo Noi. Da vedere.
29 dicembre 2015
Il sito diventa "responsive", è possibile quindi vederlo anche su smartphone e tablet. Numerose sono poi le aggiunte ed i miglioramenti. Da esplorare!
Natale 2015 
Si festeggia in piazza a Bussolengo.   Guarda alcune bellissime foto.
4 giugno 2015
 Aurelio ci offre ancora una volta un interessante articolo su un argomento della nostra storia  di Bussolenghesi I Cimiteri di Bussolengo .
Collegati al sito della nostra Parrocchia.

 
I Ministri del Battesimo sono molto numerosi. La maggior parte sono sacerdoti della Parrocchia, ma ce ne sono anche da parrocchie diverse, probabilmente perché conosciuti da uno dei genitori provenienti da lì o magari perché originari di Bussolengo.
 
Fra i battezzanti si trovano molto spesso le levatrici. Quando un bimbo era in pericolo di vita la levatrice lo battezzava e dopo, se il piccolo viveva, venivano “supplite le cerimonie in chiesa da don..”.

Purtroppo, spesso il bimbo moriva e quindi nel libro dei battesimi veniva registrato (talvolta senza nome – N.N.-) citando appunto la levatrice.

Ma non solo le levatrici; sono registrati alcuni battesimi da parte di medici, quali il dr. Gaetano Benati, il dr. Buttura Pietro, il dr. Santini di Arcè. Si trova anche il battesimo somministrato da un padre:

Battezzato in casa dal padre in mancanza di alcuno per pericolo di morte

Non è detto, ma il bimbo morì subito visto che è registrato senza nome.

Tra i sacerdoti il più frequente in questo periodo è don Dal Fior Bartolomeo parroco del paese; opera dal 1833 al 1871 con 537 battesimi.Anche se potrebbe essere a causa dell’incompletezza delle rilevazioni, si evidenza un buco tra il 1853 ed il 1866 e, comunque, dopo tale anno don Dal Fior opera poco. Questo periodo è coperto da don Salomoni Luigi Arciprete (281 battezzati); anche lui continua ad operare fino al 1871. Da quanto sopra sembrerebbe esserci una sovrapposizione della carica di Parroco; per saperne di più è necessario accedere ad altri documenti che non sono di nostra competenza.
Image4 Image2 Image3 Image6 Image5 Image7 Image8 Image1

Visitatori

OggiOggi2
IeriIeri126
Da lunedìDa lunedì280
Questo meseQuesto mese5120
TuttiTutti281174
On line ora 34
Migranti
Migranti
BibliotecaStoricaSMM2
BibliotecaStoricaSMM2