Ultime dal sito

22 Giu 2017
Durante la recente Festa di San Valentino il Gruppo Noi ha organizzato una bellissima mostra sulla
Scuola a Bussolengo. Leggi la Storia della Scuola nel nostro paese e la vita di un suo protagonista.
31 Maggio 2017
Per ricordare l'indimenticabile arciprete mons. Angelo Bacilieri riportiamo
l'iscrizione funebre che appare sulla registrazione della sua morte.

Maggio 2017
Due nuovi articoli interessanti: uno sull'evoluzione di due cognomi di Bussolengo,
ed uno sul Saponificio Pinali. E poi la registrazione di un Matrimonio Francese.

Marzo 2017
Tre nuovi articoli sui nostri VIP.  Vedi la relativa sezione.
San Valentino 2017
Una nuova sezione tutta da esplorare che comincia con tanta STORIA
legata a San Valentino e continua con tante altre storie!
San Valentino 2017
Al Centro Sociale una bellissima mostra sulla Scuola a Bussolengo dagli inizi
fino a pochi decenni fa. Bravo Circolo Noi. Da vedere.
Collegati al sito della nostra Parrocchia.

A SUD DI BUSSOLENGO.

Località Cioi

(19) Il capitello, dalla costruzione a capanna e restaurato nell'ottobre del 1987, ospita un affresco della Madonna in trono  con il Bambino in braccio. La cupoletta superiore sovrasta una struttura molto ben conservata che misura cm. 240 x 175 profondità 120. La nicchia interna è protetta da una porta in ferro battuto.
19 MadonnaConBambino
(19)  Madonna con Bambino
Località Crocioni
(20) Situato sulla SS 11 che da Verona porta a Peschiera, questo capitello ha una forma cilindrica apparentemente piantato per terra. Sovrastato da una cupoletta, nella nicchia è una Madonna rappresentata in modo tradizionale: veste bianca, cinta azzurra, candido velo. Fra le mani la Madonna ha un rosario, mentre ai suoi piedi sono delle rose.
20 Madonna
 (20)   Madonna
Località Ferlina
(21) Capitello “gemello”  del precedente, è arricchito di un piedistallo di forma quadrata con tre gradini di accesso.  Sormontato da cupoletta, nella nicchia si poteva ammirare fino a poco tempo fa, una statuetta della Madonna in gesso. L'interno della nicchia è dipinto di rosa. Nella parte inferiore una targa in marmo nella quale è scritto: “SAN FRANCESCO BENEDICI, PROTEGGI, SALVA LA NOSTRA ITALIA”.
21 Madonna
(21)  Madonna
Località Madonnina - Murla
(22) Sulla pietra di volta è riportata la data “Ottobre 1731” a significare che ci troviamo di fronte ad uno fra i più antichi capitelli di Bussolengo. Molto significativa la scultura in esso custodita: la Madonna ha in braccio il Bambino che tende il rosario alle anime del Purgatorio. Le anime, scolpite nell'atto di tendere le mani verso l'alto, sono  dolenti ed imploranti. Una di queste riesce ad afferrare il crocifisso del rosario, ad intendere la fine della sua espiazione.  Una  rappresentazione   che   si  interpreta  nel  significato  della iscrizione  “Indulgenza  di 40 giorni a chi recita una Ave Maria, concessa dal Cardinale Luigi di Canossa, Vescovo di Verona” incisa su una lastra di marmo posta ai piedi dell'edicola (anno 1885). La nicchia è protetta da una cancellata in ferro.
22 MadonnaDelRosario
(22)  Madonna del Rosario
Località Zambon
(23) Questa struttura, cm. 370x158 e profondità 160, di semplice fattura presenta alcuni elementi classici sobriamente espressi, custodisce nella sua nicchia dipinta originariamente di azzurro una statua in gesso della Madonna con Bambino posta su un piedistallo e protetta da un vetro. Il capitello è stato costruito quale ex-voto dai locali per aver visto tornare sani e salvi dalla guerra i propri cari. La Madonna vestita di rosa e d'azzurro, regge un rosario. Sia sul fronte del capitello che sul piedistallo è la scritta “Ave Maria”
Fonti locali raccontano che l'attuale statua sostituisce l'originale in materiale ligneo andata rubata. In basso, il capitello mostra un davanzale in marmo sotto il quale, al centro, è la feritoia per le offerte.
23 MadonnaConRosario
(23)   Madonna con Rosario
Via Tonale
(24) Situato all'interno del cortile esistente fra i nr. Civici 21 e 23 della via, questo  capitello  vive ancora la tradizione di vederriunita la gente  del posto durante le sere del mese di maggio per la recita del rosario. Costruito a “grotta” questo manufatto offre riparo ad una Madonnina vestita di azzurro con manto bianco. Ha le mani giunte, lo sguardo rivolto ai fedeli, porta al braccio destro un rosario. Sopra la cupola è una piccola statua di San Pio da Pietralcina.
24 Madonna
(24)  Madonna
Image4 Image3 Image5 Image6 Image1 Image2 Image8 Image7

Visitatori

OggiOggi30
IeriIeri138
Da lunedìDa lunedì506
Questo meseQuesto mese2482
TuttiTutti313706
On line ora 30
MinatoreBussolenghese
MinatoreBussolenghese
LibroNascite1600
LibroNascite1600