Ultime dal sito

Agosto 2021
È stato l’uomo del sorriso e della partecipazione, volentieri aiutava chiunque volesse fare ricerche.
In ricordo del prof. Elio Bonizzato, nel decimo anniversario della morte 2011-2021.
Marzo 2021
Una grande storia quella della Filanda dei Danese.
Aurelio ce la racconta.
Febbraio 2021
Molti sono stati i Bussolenghesi emigrati negli States, in particolare in Pennsylvania a fare i minatori.
E sempre difficili sono state le loro vite, ma quella di Ferdinando è sicuramente tragica.
22 Giu 2017
Durante la recente Festa di San Valentino il Gruppo Noi ha organizzato una bellissima mostra sulla
Scuola a Bussolengo. Leggi la Storia della Scuola nel nostro paese e la vita di un suo protagonista.
31 Maggio 2017
Per ricordare l'indimenticabile arciprete mons. Angelo Bacilieri riportiamo
l'iscrizione funebre che appare sulla registrazione della sua morte.

Maggio 2017
Due nuovi articoli interessanti: uno sull'evoluzione di due cognomi di Bussolengo,
ed uno sul Saponificio Pinali. E poi la registrazione di un Matrimonio Francese.

Collegati al sito della nostra Parrocchia.

Indice articoli

Il CENTRO

Via Piorta
(1) Proprio all'inizio della via, sul muro di una casa, è l'affresco della Madonna in Trono con Bambino sulle ginocchia. La Madonna è ritratta nell'atto di tendere, con la mano sinistra  uno scapolare verso un ipotetico viandante. Alle spalle, una parete dipinta di blu cielo costellata di stelle con  bifora dalla quale si intravede un paesaggio rurale. 
 01 MadonnaInTrono
  (1) Madonna in Trono

(2) La nicchia (mt. 1,10x0,50) è stata qui posta circa sessantanni or sono proveniente da una nicchia della facciata del Municipio dominante piazza XXVI Aprile. Essa contiene una statua lignea di San Rocco donata dal Comune nel 1922. Il Santo è riprodotto secondo tradizione: capo scoperto, cappello sulle spalle, lunga barba e baffi, due conchiglie sulle spalle, sopra la pellegrina e il bordone con la fiasca appesa. Al fianco il cane con un pane in bocca. Il culto di questo Santo, protettore degli appestati, (più in generale, dei contagiati, dei farmacisti, dei becchini; in alcuni paesi anche protettore dei lavoratori delle pelli), è forte nella nostra provincia ed è suffragato da altre testimonianze.  Nel giorno della sua festa, 16 agosto, si svolgeva un'interessante fiera degli asini. 
02 SanRocco(2) San Rocco

Piazza S. Gaetano - via Citella
(3) La statua in gesso rappresentante San Gaetano con il Bambino, è collocata in una nicchia di mt. 1,60x0,60. Il Santo è in veste talare con diadema. Oggetto di cura e di vivo culto da parte degli abitanti del rione, risulta essere il capitello meglio conservato del paese. Sotto il davanzale della nicchia, un marmo rettangolare con fessura per l'elemosina che, vista la posizione, è testimone dello spostamento del capitello causa la ristrutturazione della casa che l'ospita.

03 SanGaetano
 (3) San Gaetano
  
(4) Incastonata a sinistra del portale d'ingresso di Villa Spinola, questa nicchia custodisce una tavoletta cm. 20x40 raffigurante (secondo alcuni) un Cristo a mezzo busto. Con un'osservazione più attenta, forte è il richiamo  “Cristo Passo” rappresentato nel quadro appeso sulla parete di destra -entrando dalla parte nuova- della parrocchia di SMM. Malgrado il degrado in cui versa il manufatto, non è difficile individuare sia il Cristo della Passione che la tomba scoperchiata.
04 CristoPasso
 (4) Cristo Passo   
Image7 Image1 Image3 Image6 Image2 Image5 Image4 Image8

Visitatori

OggiOggi298
IeriIeri452
Da lunedìDa lunedì750
Questo meseQuesto mese9418
TuttiTutti778937
On line ora 6
MinatoreBussolenghese
MinatoreBussolenghese
StatoDelleAnime1728
StatoDelleAnime1728