Mi è stata segnalata da Elio e nei libri che parlano di Bussolengo non ne trovo alcuna menzione. 
Si trova murata in basso a sinistra, nella parete della sacristia che sta subito dietro al monumento alla Madonna in piazza. 
Purtroppo la copre parzialmente un tubo di scarico dell'acqua piovana, per cui l'immagine che segue non è perfetta in quanto ho dovuto ricostruirla al meglio col computer.
 Lapide del 1717
DIE IX MARTII MDCCXVII
PRIMUM DEIECIT LAPIDEM
ADM:R:D:IO:SUCUS ARCHIR:
FIDELIUMQUE BUSSOLENG(I)
PIETAS AERE ET LABORE
CONFECIT
 
Molto liberamente tradurrei: 
Nel giorno 9 marzo 1717 dapprima il
reverendo don Giovanni Sughi arciprete
procurò la pietra e la pietà dei fedeli
di Bussolengo la scolpì col denaro ed il lavoro.
 
Chi avesse informazioni in merito e/o riuscisse a tradurre meglio, ce le comunichi che subito pubblicheremo.